Affidata la gestione degli asili nido di Charvensod, Nus e Saint-Christophe

09 agosto 2017

Il 28 luglio, la procedura di gara per l'affidamento del servizio di asilo-nido nelle strutture di Charvensod, Nus e Saint-Christophe si è conclusa con l'aggiudicazione.

Aggiudicatario per il lotto 1 (Charvensod) è risultata la cooperativa Leone Rosso di Aosta, per un importo biennale pari a € 1.048.624,06
Il lotto 2 (Nus e Saint Christophe) è invece stato affidato alla cooperativa La Libellula di Aosta, per un importo biennale pari a € 1.537.174,91
In considerazione dell'imminente passaggio del servizio di gestione, l'Unité des Communes valdôtaines du Mont-Émilius e le Amministrazioni comunali coinvolte hanno preso contatto con i nuovi gestori, per concordare le modalità delle delicate fasi del passaggio tra gestore uscente e entrante.
Certi dell'impegno che le Cooperative La Libellula, Leone Rosso e dell'attuale gestore dispiegheranno per garantire l'attuale servizio attraverso la professionalità dei propri collaboratori, l'Unité vigilerà per una corretta applicazione delle clausole contrattuali, così da consentire la continuità del percorso educativo e pedagogico, dice il presidente dell'Unité, Jean Barocco.
La Cooperativa La Libellula, incontrerà i genitori degli utenti di Nus e di Saint-Christophe rispettivamente il 17 e il 21 agosto.
La Cooperativa Leone Rosso, che gestirà il nido di Charvensod, si presenterà ai genitori degli utenti il 24 agosto.
Le famiglie saranno tempestivamente avvisate in relazione agli orari degli incontri, non ancora definiti.