Saint-Christophe offre il proprio magazzino al Banco alimentare

24 novembre 2018

Quest'anno la colletta alimentare, che si svolge sabato 24 e domenica 25 novembre, rischiava di essere annullata poiché il Banco alimentare non disponeva di un magazzino per lo stoccaggio delle merci offerte.

Il Comune di Saint-Christophe si è offerto di venire incontro a questa esigenza urgente. La soluzione temporanea è stata individuata in un comodato d'uso gratuito del nuovo magazzino comunale appena realizzato, che è andato a sostituire quello espropriato dalla Regione autonoma Valle d'Aosta per la costruzione del nuovo terminal dell'aeroporto Corrado Gex.
Il comodato si concluderà il 30 giugno 2019: un tempo sufficiente per consentire al Banco di trovare una sede definitiva.
L'impegno del Banco alimentare in favore delle necessità primarie della popolazione valdostana colpita da una povertà, purtroppo in ascesa, non poteva subire una battuta d'arresto per un motivo logistico - dice Paolo Cheney, sindaco di Saint-Christophe -. Conosciamo l'impegno dei volontari sul territorio e sono particolarmente soddisfatto di essere riuscito (grazie alla collaborazione del Consorzio degli Enti locali della Valle d'Aosta e all'impegno profuso dei nostri funzionari e dirigenti) a dare una risposta rapida. Abbiamo saputo trovare i percorsi giusti nella corretta prassi burocratica, in tempi brevissimi.